Test

Samsung Galaxy Fold: ecco come saranno le cover dello smartphone pieghevole

  • 1asd
  • 2ad
  • 3fas
  • 5gsd

Galaxy Fold è lo smartphone pieghevole che Samsung ha presentato lo scorso 20 febbraio insieme alla famiglia Galaxy S10. La particolarità del nuovo dispositivo – come tutti sappiamo – è data dal display flessibile che si richiude verso l’interno e da un secondo schermo utilizzato per la modalità smartphone. Inevitabilmente, la preoccupazione principale riguarda la protezione.Ecco, dunque, che compaiono le prime cover.

La nota azienda produttrice di accessori per smartphone, Spiegen, ha realizzato la cover protettiva per Galaxy Fold. Le varianti sono tre: Thin Fit, Tough Armor e Ultra Hybrid.  Il design è simile mentre i gradi di protezione sono diversi e vanno da una custodia di plastica più spessa a una più sottile e trasparente.

Credit Image: Spiegen

Ad assicurare l’apertura e chiusura del dispositivo non c’è una cerniera ma un materiale flessibile. Si tratta comunque di prototipi in via di sviluppo e l’azienda ha affermato di aver lavorato su circa 20 modelli diversi. La commercializzazione avverrà più o meno in concomitanza con l’arrivo sul mercato di Galaxy Fold previsto per il prossimo mese. Il prezzo si aggirerà intorno ai 20 dollari.

Infine, resta da capire come si muoverà il mercato per proteggere il display flessibile. Le attuali pellicole protettive risultano poco adatte alla flessione costante. Per il suo Galaxy S10, il produttore sudcoreano ha deciso di pre-applicare la pellicola protettiva per lo schermo, chissà se deciderà di fare lo stesso con il suo smartphone flessibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *